Potatura ortensie: come e quando potare l’ortensia

La protagonista di oggi, sicuramente dovresti conoscerla, perché ne abbiamo già scritto qui: le ortensie.

Questa volta ci concentreremo su questa specie caratteristica e decorativa. In particolare, descriveremo in dettaglio uno dei processi di manutenzione più importanti quando si desidera un’ortensia verde e sana con molti fiori.

Cos’è un’ortensia e quali sono le sue caratteristiche più importanti?

L’ortensia, conosciuta scientificamente come ortensia, è un arbusto deciduo che raggiunge un’altezza di 1,5 metri. Le ortensie sono uno dei tipi di decorazione popolari, grazie ai loro fiori colorati.

Come abbiamo spiegato in uno dei nostri articoli precedenti, le ortensie sono piante da ombra. Si sviluppano meglio nelle aree prive di luce solare diretta.

Le sue foglie sono grandi, verdi e cadono quando arriva la stagione secca (autunno). I fiori iniziano a svilupparsi in primavera. Prima diventano verdi e poi diventano rosa, blu, ecc.

Le ortensie sono perfette per decorare giardini, balconi e terrazze. Possono essere utilizzati anche per decorare l’interno delle case (purché ventilato e fresco).

Sono piante delicate che necessitano di certe cure per crescere correttamente e nelle migliori condizioni. È qui che dovresti entrare in azione se vuoi ottenere una varietà bella e sana.

Potatura ortensie: come e quando potare l'ortensia Potatura ortensie: come e quando potare l'ortensia Potatura ortensie: come e quando potare l'ortensia
Potatura ortensie: come e quando potare l'ortensia Potatura ortensie: come e quando potare l'ortensia

Come si pota un’ortensia?

Quando si potano le ortensie, è necessario prestare molta attenzione. È una delle preoccupazioni principali per ottenere una buona fioritura e una pianta sana, quindi conoscere i passaggi e gli strumenti da utilizzare è fondamentale.

Forse non lo sai, ma la potatura delle ortensie non è un semplice processo per dargli forma e renderlo più bello.

È più di questo.

Nel caso di queste piante, questa azione diventa qualcosa di vitale. I rami delle orchidee non dovrebbero crescere illimitati, perché alla fine saranno irrimediabilmente danneggiati, rompendosi sotto il loro stesso peso..

Indipendentemente dalla varietà, la potatura è simile e gli strumenti da utilizzare non variano.

Devi potare le ortensie

Gli strumenti che devi utilizzare per potare queste piante da ombra sono i seguenti:

forbici da potatura: devono essere sode, affilate, disinfettate, avere una presa salda e tagliare in modo uniforme. Le forbici a manico lungo sono perfette, perché con esse puoi accedere alla base dei rami senza correre alcun rischio.
guanti: l’uso dei guanti è necessario anche se non si vuole subire tagli accidentali.
occhiali: l’uso di occhiali è altamente raccomandato. Per evitare che foglie o rami possano causare danni agli occhi, è meglio indossare gli occhiali.
fertilizzante speciale per ortensie.

No comment